Home Senza categoria LUCA AQUINO ed il suo settimo progetto “OverDOORS”

LUCA AQUINO ed il suo settimo progetto “OverDOORS”

347
0
SHARE
Voto Autore

LUCA AQUINO è tra i musicisti italiani più richiesti e apprezzati all’ estero, e come il suo ispiratore Chet Baker, ci propone progetti uniti tra loro da un
unica cosa, ovvero un suono di tromba unico, ammaliatore e riconoscibile. Luca propone dal vivo il suo settimo progetto discografico OverDOORS,
uscito lo scorso aprile, con un nuovissimo e grintoso quartetto.
Il quartetto è formato, ovviamente da Luca, Antonio Iasevoli alla chitarra, Dario Miranda al basso e Lele Tomasi alle percussioni.

LucaAquino-CarmineIoanna_Cassino2013_05

Fotografia di Carlo Terenzi
carlo@poligraficaterenzi.com

Come lui stessa afferma, nelle note di copertina, che “Nel jazz sono di moda i tributi e oggi è trend dichiararsi rocchettari. Per queste ragioni ho frenato, a lungo, il desiderio di
dedicare un album ai Doors, la mia band preferita in assoluto. …
Poi ha prevalso l’amore per Jim Morrison e compagni. “OverDOORS” è maturato con forza tra alcune difficoltà.
Il primo dubbio è sorto sulla scelta dei brani: li avrei rivisitati tutti.
L’altra profonda indecisione che ha echeggiato sui miei pistoni è stata, invece, alimentata dalle diverse possibilità di rilettura dei brani della storica band californiana.
Un’unica domanda per mesi: un approccio da cover o un’autonoma rielaborazione musicale? Alla fine ho percorso entrambi i sentieri, calzando Converse,
sentendomi libero di sviscerare e ricomporre “Light My Fire”, ma anche di cantare alla lettera e soffiare melodie eteree ed eterne come “Riders on the Storm”
e “Indian Summer”. Sono curioso di far ascoltare il groove di “Waiting fot the Sun” a Carlo, Piero e agli altri amici con i quali, seduti su una panchina,
sognavamo volando sulle note di “LA Woman” “.

 

Potete ascoltare la presentazione dell’album “OverDOORS”

Comments

LEAVE A REPLY